Provincia di Catanzaro - Galleria Paramassi e Strada provinciale 40, Provincia di Catanzaro e Comune di Gimigliano al lavoro per la riapertura in occasione delle celebrazioni per la Madonna di Porto, Patrona della Provincia

Galleria Paramassi e Strada provinciale 40, Provincia di Catanzaro e Comune di Gimigliano al lavoro per la riapertura in occasione delle celebrazioni per la Madonna di Porto, Patrona della Provincia

08 Maggio 2018

 
 
 
 
CATANZARO – 8 Maggio 2018. I lavori di demolizione della galleria 
paramassi e di messa in sicurezza della Strada provinciale 40, nel 
territorio di Gimigliano, sono sostanzialmente  ultimati e secondo i 
tempi previsti. Provincia di Catanzaro e Comune di Gimigliano stanno 
mettendo in campo ogni sforzo possibile per permettere la fruibilità e 
il superamento di criticità e disagi relativi all’importante arteria in 
occasione delle solenni celebrazioni per la Madonna di Porto, Patrona 
della Provincia, che si svolgeranno dal prossimo 20 maggio.
E’ quanto è stato ribadito nel corso della riunione tecnica convocata 
per questa mattina dal presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo 
Bruno, alla presenza del sindaco di Gimigliano Massimo Chiarella, e dei 
tecnici dell’Ente intermedio, vale a dire il dirigente del settore 
Viabilità e Infrastrutture della Provincia, ingegner Floriano 
Siniscalco; il responsabile unico del procedimento, ingegner Roberto 
Iiritano; il direttore dei lavori ingegner Vincenzo Coppola, e del 
responsabile tecnico del Comune di Gimigliano, ingegner Vincenzo 
Iavarone.
Una attenta disamina tecnica congiunta ha consentito di fare il punto 
sullo stato dei lavori, compresi quelli di sostituzione della condotta 
fognaria a cui i due Enti lavorano congiuntamente allo scopo di ridurre 
i tempi di disagio e l’ultimazione della messa in sicurezza 
dell’arteria, prendendo atto che le scelte tecniche adottare rispettano 
gli obiettivi prefigurati nei mesi scorsi.
L’opera in questione necessitava di un progetto esecutivo che è 
risultato complicato dalla realizzazione di interventi su una 
infrastruttura che prima doveva essere demolita. Il complesso iter è 
stato avviato dopo il conferimento alla Provincia di Catanzaro di un 
finanziamento di cinquecento mila euro dalla parte della Regione, 
ottenuto grazie al risolutivo impegno del presidente Enzo Bruno. 
“L’attenzione su Gimigliano resta massima, e deve arrivare da tutti i 
livelli istituzionali perché si tratta di un territorio fortemente a 
rischio – ha aggiunto il presidente Bruno - ognuno se ne deve fare 
carico per le proprie responsabilità. Siamo impegnati per garantire la 
riapertura della strada prima delle solenne festività dedicate alla 
Madonna di Porto proprio come segnale tangibile della nostra attenzione 
a questa comunità e al suo comprensorio, e della nostra devozione alla 
Patrona della Provincia”.