19 Ottobre 2016 - Aperta al transito questa mattina la strada provinciale 172 in località Donnantona del Comune di Borgia


 

Aperta al transito questa mattina la strada provinciale 172 in località Donnantona del Comune di Borgia, che collega la strada statale 106 nei pressi del Parco Archeologico Scolacium a Roccelletta di Borgia con l’area di Borgia, Girifalco e San Floro. I lavori, per i quali la Provincia ha ottenuto un finanziamento di 3,5 milioni dalla Regione Calabria, sono stati realizzati dalla società Edil CO.RA. di Satriano. L’importante arteria, trasferita nel 2001 dall’Anas e dalla Regione, è stata interessata da un ampio fenomeno franoso, con i conseguenti disagi per i cittadini. Con i lavori la Provincia ha realizzato un by-pass del tratto stradale interessato dalla frana, con la realizzazione di un nuovo percorso stradale che ha previsto la costruzione di due importanti viadotti che attraversano la Fiumarella e che porterano l’arteria sul costone antistante a quello crollato, in modo da insistere su un terreno stabile.  Il tratto di strada interessato riveste ancora maggiore importanza dopo la realizzazione dello svincolo della nuova statale jonica. Con il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, al momento dell’apertura al transito, erano presenti il sindaco di Borgia Elisa Sacco, di San Floro Teresa Procopio e di Girifalco Pietrantonio Cristoforo, e il consigliere provinciale Riccardo Bruno.

Il presidente Enzo Bruno, nell’esprimere la propria soddisfazione per l’importante opera realizzata – in continuità amministrativa con la precedente gestione dell’Ente intermedio – ha voluto ringraziare “tutti i tecnici dell’ente, il dirigente del settore Viabilità ing. Floriano Siniscalco, il direttore dei lavori ing. Vincenzo Coppola, il progettista ingegner Raffaele Scalise, il geologo Fortunato Saccà il collaudatore Antonio Giglio e i cittadini che hanno atteso pazientemente questo intervento che ha avuto sempre un’attenzione prioritaria da parte dell’Amministrazione provinciale”. Un ringraziamento particolare è stato rivolto anche al presidente della Regione, Mario Oliverio, e all’assessore regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, per l’attenzione riservata alle problematiche del settore sottoposte dalla Provincia di Catanzaro. “L’apertura al transito di questa arteria importante per i residenti della zona e per i tanti automobilisti che l’attraversano ci consente di mettere in sicurezza la viabilità in questa area, potendo dire che il sistema viario della provincia è tra i più efficienti della Calabria – afferma ancora il presidente – e questo anche grazie ad una fondamentale azione sinergica tra istituzioni, tecnici e cittadini. Ogni parte coinvolta ha assunto con grande responsabilità gli sforzi da sostenere che oggi vengono ripagati”.